Ultima modifica: 22 Maggio 2019

Progetto Rotary contro il Bullismo : successo per i filmati della 1D e della 1E della scuola secondaria


Si è concluso lunedì 20 maggio il percorso di conoscenza e contrasto al bullismo e cyberbullismo proposto dal Rotary Club Cascina per due classi del primo anno della scuola secondaria di primo grado “G. Pascoli”. Il progetto ha lo scopo di valutare la conoscenza del fenomeno tra gli studenti e aumentarne la consapevolezza, informare i genitori e sostenere gli educatori in generale.

A gennaio il Dottor Franceschi, responsabile dell’iniziativa per conto della sezione Rotary di Cascina, ha infatti consegnato agli insegnanti delle classi aderenti un opuscolo informativo dal titolo “Cyberbullismo, una breve guida per conoscerlo e combatterlo” a cura di alcuni medici, psicologi e psichiatri afferenti all’area pisana. Ha presentato poi un questionario anonimo da sottoporre agli alunni al termine del progetto, al fine di indagare il coinvolgimento diretto (come “vittima”) o indiretto (come “testimone”) di casi di bullismo e/o cyberbullismo a fini statistici e conoscitivi.

La parte didattica del progetto è stata portata avanti all’interno delle classi dalle docenti le quali, dopo una breve fase di condivisione di modalità, strategie e obiettivi, hanno lavorato ciascuna all’interno della propria disciplina per spiegare le dinamiche sottese ai casi di bullismo e cyberbullismo: i ruoli che si creano e il pericolo dell’indifferenza in cui incorre in molti casi lo spettatore passivo che vede e che non agisce per paura di ritorsioni.

Al termine della fase di studio ciascuna classe, lavorando in modo pluridisciplinare, ha realizzato un filmato: la 1D dal titolo Parliamone insieme propone un confronto tra la diffusione di notizie più o meno veritiere nell’antica Sparta e quello che molto più velocemente ma in modo analogo accade oggi con il web e i social network, mentre la 1E con il filmato Amicizia vs bullismo ha proposto delle slides che raffigurano alcune situazioni classiche di bullismo e cyberbullismo con una descrizione audio in lingua inglese.

Grazie ai ragazzi che hanno partecipato con impegno, alle docenti ed al Rotary di Cascina che ha promosso l’iniziativa.