Ultima modifica: 8 Aprile 2020

Sportello d’Ascolto

RIMODULAZIONE SPORTELLO D’ASCOLTO

In considerazione della delicatezza del momento che stiamo vivendo, il servizio di Sportello di ascolto scolastico prosegue in modalità “a distanza” attraverso il canale telefonico.

Alunni, famiglie e personale della scuola interessati dovranno scrivere una mail all’indirizzo della dott.ssa Eleonora Di Vita

divita.scuola@agapesociale.it

indicando nome, cognome, numero di telefono al quale si vuole essere ricontattati e istituto e plesso di appartenenza. A seguito di questa richiesta la psicologa risponderà con una mail in cui definirà l’orario dell’appuntamento telefonico. Sarà la psicologa stessa a chiamare all’ora e nel giorno stabiliti, senza costi per gli utenti.

Il servizio di consulenza è attivo dall’8 aprile al 6 maggio e operativo nei seguenti giorni e fasce orarie, nei quali verranno fissati gli appuntamenti:

martedì: 8.30 – 12.30

mercoledì: 15.00 – 19.00

giovedì: 8.30 – 12.30

venerdì: 14.00 – 18.00



___________________________________________________________________

SPORTELLO D’ASCOLTO

La presenza di uno Sportello di Ascolto Psicologico all’interno della scuola è una grande opportunità per affrontare e risolvere problematiche inerenti la crescita, oppure legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, al bullismo, o ancora tipicamente connesse al periodo dell’adolescenza.

Lo Sportello di Ascolto è uno spazio dedicato prioritariamente ai ragazzi, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il mondo della scuola, la famiglia, i pari, ecc., ma è anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori con lo scopo di capire e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce.

Lo psicologo scolastico, dunque, è a disposizione degli studenti, dei genitori, degli insegnanti che desiderino un confronto con un esperto di relazioni e comunicazione tenuto al segreto professionale.

Il colloquio che si svolge all’interno dello Sportello d’Ascolto non ha fini terapeutici, ma di counseling,e ha lo scopo di aiutare il ragazzo a individuare i problemi e le possibili soluzioni, in un clima di collaborazione con genitori e insegnanti.

Lo Sportello d’ascolto è, in definitiva, uno spazio di ascolto all’interno di una relazione di aiuto, spesso difficile da trovare nella società odierna. È estremamente necessario per la crescita personale: se dedichiamo un po’ del nostro tempo all’ascolto dell’altro, fra le persone si sviluppano la spinta a parlare e una forte l’esigenza di essere ascoltati senza giudizi.

OBIETTIVI

  • rappresentare un’opportunità per favorire delle riflessioni;
  • costituire un momento qualificante di educazione alla salute e prevenzione del disagio, per il benessere psicofisico degli studenti e degli insegnanti;
  • promuovere negli studenti la motivazione allo studio e la fiducia in se stessi;
  • creare un momento qualificante di ascolto e di sviluppo di una relazione di aiuto per la prevenzione del disagio evolutivo e scolastico;
  • collaborare con docenti e genitori allo scopo di favorire il dialogo e la comunicazione con i ragazzi che, in questo modo, possono trovare le risorse personali più adeguate per far fronte ad una determinata situazione.